Differenza tra Siva e Rudra

siva-vs-rudra_sSiva contro Rudra

Siva e Rudra sono i due nomi diinduismoLa divinità suprema. Shiva è la sua manifestazione benevola significa tutto ciò che è buono. Ogni volta che l'umanità desidera che la pace e l'armonia prevalgano, è una buona idea invocare le sue benedizioni, poiché introdurrà la bontà e assegnerà tutto il male. Tuttavia, ha un lato arrabbiato e distruttivo: quello di Rudra. A volte diventa necessario distruggere per rinnovare. Rudra distrugge in modo che possa esserci un rinnovamento. Se vediamo il peccato tutto intorno a noi, chiediamo a Rudra di distruggerlo e liberarlo dal genere umano, in modo che ci sia un nuovo inizio.

Siva nella sua manifestazione pacifica si ritroverà serenamente seduto con la dea consorte Parvati nella sua dimora sul monte Kailash. Rudra d'altra parte apparirà danzando con rabbia in un ambiente di cremazione. Shiva è il detentore e il nutritore dell'universo fino al tempo del prossimo ciclo di creazione, che è necessariamente preceduto dalla distruzione operata da Rudra. Delle 75 volte in cui questa divinità è menzionata nell'antico trattato indù Rig Veda, il nome Siva è menzionato 18 volte. Il resto delle volte viene chiamato Rudra.



Come Siva la divinità è più gentile e pacifica e ama aiutare i suoi devoti. Rudra d'altra parte è una manifestazione terribile ei suoi devoti sono in perenne terrore della sua ira. Rudra è davvero una prima forma di Shiva. Era il dio della tempesta e nella lingua sanscrita Rudra significa il selvaggio. Shiva divenne il volto più conosciuto della divinità, ed è spesso raffigurato nella beatitudine familiare seduto accanto a sua moglie e ai suoi figli.

Siva e Rudra, infatti, sottolineano la filosofia di base dell'induismo-dualità.

  • Il bene segue il male.
  • Dopo l'oscurità c'è la luce.
  • Dopo la vita è la morte.
  • Questo è l'eterno ciclo del karma.
  • La vita porta alla morte che a sua volta porta alla vita.

Shiva facilita la vita in modo che un giorno si possa morire. Rudra, d'altra parte, facilita la morte in modo che si possa rinascere.

Sommario:
1. Shiva è la manifestazione benevola di Dio e significa tutto ciò che è buono. Il lato arrabbiato e distruttivo di Dio è Rudra.
2. Siva nella sua manifestazione pacifica si troverà seduto serenamente con la dea consorte Parvati nella sua dimora sul monte Kailash. Rudra d'altra parte apparirà danzando con rabbia in un ambiente di cremazione.
3. Shiva è il detentore e il nutritore dell'universo fino al tempo del prossimo ciclo di creazione, che è necessariamente preceduto dalla distruzione operata da Rudra.
4. Delle 75 volte in cui questa divinità è menzionata nell'antico trattato indù Rig Veda, il nome Siva è menzionato 18 volte. Il resto delle volte viene chiamato Rudra.
5. Come Shiva, la divinità è più gentile e pacifica e ama aiutare i suoi devoti. Rudra d'altra parte è una manifestazione terribile ei suoi devoti sono in perenne terrore della sua ira.
6. Shiva facilita la vita in modo che un giorno si possa morire. Rudra, d'altra parte, facilita la morte in modo che si possa rinascere.